Rete Re.La.Te.
Home Eventi Cibo e Degustazioni Convegni Eventi Musica e Spettacoli Radici, parole, suoni e passi… orme e linfa in un sentiero comune

Radici, parole, suoni e passi… orme e linfa in un sentiero comune

RuralHub Grid… presso il Parco Matusa/Frosinone (P.zza Martiri di Vallerotonda)

“Radici, parole, suoni e passi…orme e linfa in un sentiero comune

Presentazione Re.La.Te.: Jam Session per una strategia comune; verso la fondazione; ore 18:00

Re.La.Te. Kairos: Fotogrammi, analisi, tracce e passione per condividere punti cardinali nel diario di bordo per una ruralità bene comune; Graffiti, connessioni, spartito, studi, fresa, interludio, innesti, sudore, percussione; ore 19:30 

Degustazione tra vini, bollicine e amari; ore 20:00

Focus narrativo: Itinerario del Lazio delle erbe aromatiche; ore 20:00 

Viaggio Eno-Gourmet attraverso le eccellenze della nostra regione; ore 20:30

L’area sarà caratterizzata da installazioni, proiezioni, punti informativi e degustativi, performance artistiche.

ore 22.30…  suoni, suggestioni e musiche dal mondo.

CONCERTO 

 DAKHABRAKA (Ucraina)

 MUSICISTI E GRUPPI (da altre latitudini)

Data

28 Giu 2022
Expired!

Ora

18:30
Frosinone

Luogo

Frosinone
Piazza Martiri di Valle Rotonda, Frosinone, FR

Frosinone un comune italiano di 43 915 abitanti, capoluogo dell'omonima provincia del Lazio. Maggiore città della Valle Latina, l'importante via di comunicazione del Lazio tra Roma e Napoli, fino al diciannovesimo secolo fu un borgo a vocazione rurale, mentre dal Novecento divenne un rilevante centro industriale e commerciale. Tradizionalmente considerata città volsca, o secondo recenti ipotesi ernica, nel corso della sua storia millenaria è stata soggetta a molteplici devastazioni e saccheggi causati dalla sua posizione geostrategica; in conseguenza di ciò, nonché a causa delle distruzioni dovute ad eventi sismici (il più rovinoso dei quali avvenne nel settembre 1349), conserva solo rare seppur significanti tracce del proprio passato. Tra queste sono da sottolineare le rovine dell'anfiteatro, i reperti conservati nel museo archeologico cittadino e il monumento funerario del II secolo in località Sant'Angelo.

Organizzatore

Rete Re.La.Te
QR Code

lascia un commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy